TUTORIAL "IL QUADERNO DELLE PAURE MOSTRUOSE"


Benvenuti a tutti i bambini e alle bambine che hanno il coraggio di entrare nel quaderno delle Paure Mostruose!

Costruire un contenitore, in questo caso è un quaderno, offre la possibilità di raccogliere ed elaborare in momenti diversi le emozioni più urgenti, quelle che vogliono “parlare” attraverso disegni, colori ma anche con parole narrate o scritte.

È l’inizio di un percorso nel mondo emozionale dei bambini ideato da Silvana Verduci e dalla dott.ssa Elena Pellecchia, psicologa e psicoterapeuta fondatrice dell’associazione Scecufé L’Arte di Sbocciare.


GIOCHIAMO INSIEME

Prima di tutto costruiamo Il Quaderno delle Paure Mostruose dove far entrare tutte le paure. Quando sarà completo di tutti i giochi, le paure si trasformeranno in un ricordo dell’esperienza.

Iniziamo col far rappresentare su un cartoncino il disegno della più grande paura mostruosa; questa sarà l’immagine della copertina. Segui il video tutorial.

Quando il quaderno è pronto procedi con i giochi suggeriti da Elena.


Per scaricare e stampare il titolo del tuo quaderno clicca sull'immagine


PERCORSO SULLE PAURE MOSTRUOSE

Attenzione!

Se c’è un pericolo, la paura diventa amica.

Se il pericolo non c’è, la paura può andare via.

Far uscire la paura ti fa sentire più leggero quasi come un aquilone che vola nel cielo.

Per trasformare ogni paura, la fantasia ti può aiutare!

A volte le paure sono piccine come tante formichine, altre volte invece sono enormi come mostri giganti.

DISEGNA e RACCONTA

Paure piccine

Paure enormi

Il piccolo rifugio delle paure piccine

Cerchiamo un piccolo rifugio per le nostre paure.

Può essere un luogo della casa o della cameretta, un nascondiglio dove ci si sente al sicuro. Disegniamo questo luogo e disegniamo un oggetto che ci fa sentire protetti, per esempio un libro, un pupazzo, un gioco di legno, dei colori, una piccola luce, ecc.

Il grande rifugio delle paure enormi

Immaginate e disegnate un luogo esterno alla vostra abitazione. Può essere nello spazio, in un castello, una casa di campagna o al mare, il bosco, ecc.

A volte le paure mostruose si possono superare stando insieme.

C’è qualcuno insieme a voi? Un extra terrestre, un animale, ecc.

La coperta magica

Lasciate riposare il quaderno sul tavolo, anche le paure si stancano di far paura! Prendete una coperta e pensate a una paura mostruosa e giocate facendovi aiutare dalla coperta che si trasforma in un mantello, oppure in un tappeto, ecc.

Avvolgetevi nella copertina e chiudete gli occhi, respirate piano. Piano piano immaginate tutte le cose belle che amate: il mare, il sole, gli amici, i parenti, ecc.

Le paure lasceranno il posto alla tranquillità.

Ci vuole coraggio

Per superare le paure ci vuole un po’ di coraggio. Allora disegniamo il nostro oggetto del coraggio: può essere ciò che più desideri, per esempio un medaglione, uno scudo da indossare, un bracciale. Dopo averlo disegnato puoi anche costruirlo con materiale di recupero.

Puoi conservarlo nell’armadio, appenderlo nella stanza o indossarlo tutto le volte che hai bisogno di sentire il tuo coraggio.

Silvana Verduci e Elena Pellecchia

Scopri in che modo Agostino è riuscito a superare la sua paura.

Agostino non ha più paura è un albo illustrato disponibile in formato cartaceo e in e-book. Scritto e illustrato da Laura Prestopino, ed. MagicaLibri

e-book

https://amzn.to/2Vu4m5g

formato cartaceo

https://bottegadelracconto.wixsite.com/magicalibri/agostino-non-ha-piu-paura











53 visualizzazioni0 commenti

© 2020 by Bottega del Racconto - Arti e Libri 

Proudly created with Wix.com

  • Instagram Icona sociale
  • w-facebook
Iscriviti alla newsletter
Se vuoi essere aggiornato
sulle nostre attività,
iscriviti alla newsletter